Il Commercio

Il commercio in una comunità come la nostra svolge un ruolo economico e un ruolo sociale. Negozi, botteghe, mercati, sono spazi di incontro, anime delle comunità locali, in alcune frazioni spesso tra le poche dimensioni di socialità ancora disponibili. Per questo confermiamo la scelta di dire no alla Grande Distribuzione che riteniamo una realtà da non far crescere sul territorio e che è prevista negli strumenti urbanistici.

Crediamo invece nel sistema del commercio di vicinato, dei centri commerciali naturali, delle botteghe di paese. Le aggregazioni commerciali esistenti ci chiedono sostegno alle loro attività, agevolazioni burocratiche nelle iniziativa, snellimento nelle procedure. Per questo intendiamo spingere la costruzione di reti, anche informali, tra le imprese commerciali del territorio contribuendo attivamente – oltre che con un piano di agevolazioni – con un fondo annuale da riservare a progetti per la valorizzazione dei sistemi commerciali locali da mettere a bando per iniziative innovative. Vogliamo far crescere tali aggregazioni agevolando la loro creazione e supportando reti locali anche nelle periferie.

Ma sostenere tali aggregazioni significa anche realizzare interventi di riqualificazione urbana a servizio dei centri, dei paesi, valorizzare l’illuminazione, garantire arredo e decoro urbano, concentrare funzioni, favorire la sosta e la mobilità da e verso i centri, integrare le aggregazioni commerciali e i negozi con il tessuto turistico. Presenteremo al fianco di commercianti e imprese progetti sui bandi regionali per le infrastrutture e dedicheremo nel nuovo sistema web “Frascati Open”, uno spazio specifico per la valorizzazione delle aggregazioni commerciali, dei loro eventi, delle proposte e iniziative con un piattaforma dedicata (v. successivo).